Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da berenietzsche il Mer 30 Lug 2008, 13:15

Piro ha scritto:bene bene...sono molto contento dei vostri post...vi sento belli carichi e vivaci, la cosa e' molto positiva per tutti i lettori, vi ringrazio!!
PS: purtroppo vorrei riuscire a raccontare altre cose della Svezia senza piu far paragoni col mio Paese d'origine, ma per ora la cosa e' abbastanza normale e spontanea. Ditemi se preferirete sempre un po' di paragone con un goccio di ironia, o se volete che lasci a voi le libere interpretazioni a riguardo. Nel secondo caso e' come se immaginaste l'articolo precedente senza Carabinieri (coi quali mi scuso per la vena sarcastica) e Caselli (coi quali non mi scuso).
Ciao!!

credo che tu non debba trascendere i tuoi schemi concettuali: l'importante è avere la consapevolezza del loro essere in un certo senso relativi... io sono per la spontaneità, perciò se ti vengono i paragoni esprimili! renderai anche a noi più comprensibile la cosa..
avatar
berenietzsche
Amministratori
Amministratori

Numero di messaggi : 974
Età : 32
Data d'iscrizione : 14.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Mortacciis il Mer 30 Lug 2008, 16:32

Su questo ti do ragione, viviamo tutti su questo pianeta, nel bene e nel male. Non la pensassi così non avrei deciso di visitar un bel po' di posti così distanti. il mio riferimento era legato alle "influenze concrete" di un paese su un altro. Ma posso benissimo sbagliarmi, non fraintendere, il mio non è mai un tono polemico, mi piace scoprire i pensieri degli altri; per me è come se dicessi che i vichinghi hanno influenzato gli americani: l'hanno scoperto prima loro quel continente (che poi se c'era già gente che ci viveva sai che scoperta, vabbè, mentalità europea) ma non hanno lasciato molti ricordi del loro passaggio. Idem gli svedesi nei nostri confronti.
Era questo che intendevo, era solo un aspetto della questione da te posta
avatar
Mortacciis

Maschile
Numero di messaggi : 194
Età : 35
Località : San Remo
Umore : determinato
Data d'iscrizione : 28.07.08

Vedi il profilo dell'utente http://mortacciis.spaces.live.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da berenietzsche il Mer 30 Lug 2008, 18:45

ho trovato un'influenza svedese nella mia vita! il posto delle fragole e il settimo sigillo di Ingmar Bergman... (subito ho pensato ad Andersen, lo scrittore di fiabe, ma accipicchia è danese!!) Dente
avatar
berenietzsche
Amministratori
Amministratori

Numero di messaggi : 974
Età : 32
Data d'iscrizione : 14.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Piro il Gio 31 Lug 2008, 01:24

....NOOO!!!....Non bere piu' Nietzsche!!....Danesi e Svedesi non si possono vedere!!!Poi approfondiremo meglio i perche'...
PS:...non te l'avevo ancora detto, ma lo sai che ero appassionatissimo di Nietzsche al Liceo, l'avevo portato alla Maturita' e direi che mi ha accompagnato anche dopo...eterno ritorno...percezioni dello spazio e del tempo....altri argomenti affascinanti.
avatar
Piro
Moderatori
Moderatori

Maschile
Numero di messaggi : 266
Età : 36
Località : Kristianstad
Umore : DON\'T WORRY,BE HAPPY,MAKE EFFORTS
Data d'iscrizione : 06.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Chiara il Gio 31 Lug 2008, 10:20

Anche io avevo portato l'eterno ritorno alla maturità, perchè avevo fatto la tesina sul tema del tempo legato al crollo delle certezze nel decadentismo Smile
avatar
Chiara
Amministratori
Amministratori

Femminile
Numero di messaggi : 2757
Età : 36
Località : Milano - Sanremo
Umore : variabile
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://quinonehollywood.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da berenietzsche il Gio 31 Lug 2008, 12:35

io avevo portato le tre metamorfosi.. missa che niet in maturità è il più gettonato!! cmq l'università te lo fa odiare! lo ficcano in ogni corso, avrò dato 5 o 6 esami in cui c'era da leggere almeno un suo libro E NON HO MAI INCONTRATO KANT!! incredible!
cmq un giorno racconterò di questo nome ma se lo farò sarà nella discussione omaggio alla birra!(non c'è molto da dire in realtà..)

quindi se andersen sapesse che lo credevo uno svedese si arrabbierebbe moltissimo...?
avatar
berenietzsche
Amministratori
Amministratori

Numero di messaggi : 974
Età : 32
Data d'iscrizione : 14.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Piro il Gio 31 Lug 2008, 15:32

No dai scherzavo su Andersen, anzi direi che vista la sua biografia, forse avrebbe preferito essere svedese! Danimarca e Svezia non e' che si odiano,assolutamente,anzi....Diciamo che su alcune questioni (soprattutto storiche,legate ad incontri "moolto ravvicinati") ci tengono a sottolineare le differenze!!In ottica moderna queste differenze si traducono in politica: ad esempio nell'ambito economico e d'Impresa,la Danimarca vuole ottenere risultati piu in fretta,a breve termine, con un temperamento piu' vivace e liberale.D'altro canto la Svezia e in generale gli Svedesi,sono molto piu' leeeeeenti e precisini,ma lungimiranti.Quindi in 2 parole: nel passato queste 2 culture hanno un po' bisticciato,mentre oggi adottano approcci politici differenti.Ma la cosa bella....e' che alla fine trovano sempre il giusto compromesso,tenendo alto il Welfare scandinavo
avatar
Piro
Moderatori
Moderatori

Maschile
Numero di messaggi : 266
Età : 36
Località : Kristianstad
Umore : DON\'T WORRY,BE HAPPY,MAKE EFFORTS
Data d'iscrizione : 06.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Lilly il Gio 31 Lug 2008, 16:08

riguardo la scoperta dell'america, è vero!!!! Non è stato Colombo il primo a scoprirlo! Dei vichinghi non lo sapevo, io sapevo che cinesi e fenici ci erano già andati!!!
Quante cose interessanti stanno uscendo fuori!!!
avatar
Lilly
Moderatori
Moderatori

Femminile
Numero di messaggi : 1040
Età : 36
Località : sono abruzzese ma studio a Perugia
Umore : scherzoso, allegro e divertente
Data d'iscrizione : 02.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Mortacciis il Gio 31 Lug 2008, 21:51

Piro ha scritto:e' che alla fine trovano sempre il giusto compromesso,tenendo alto il Welfare scandinavo

A quello ci pensano i giacimenti di petrolio che hanno. Questo era un argomento impotantissimo che non avevo citato.
Sono straricchi, ma veramente tanto, vent'anni fa non erano proprio così messi bene, adesso che possono permetterselo hanno dalla loro però una mentalità che gli fa investire tali proventi in maniera decisamente positiva ed intelligente (cosa che dubito accadrebbe mai da noi).
Evvai di tesoretto Non lo dire D'oh Non lo dire
avatar
Mortacciis

Maschile
Numero di messaggi : 194
Età : 35
Località : San Remo
Umore : determinato
Data d'iscrizione : 28.07.08

Vedi il profilo dell'utente http://mortacciis.spaces.live.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Salvo il Gio 31 Lug 2008, 23:06

Lilly ha scritto:
Non hanno fretta, non sanno cosa vuol dire la fretta, perche’ fretta significa stress e stress significa cattivo stile di vita e questo a sua volta, ragionando in svedese, significa malattia.

Davvero in Svezia sono tutti così tranquilli? E tu come ti sei trovato appena sei arrivato lì? Sembra quasi un altro mondo!!!

Sì, ma secondo le statistiche nei Paesi scandinavi (e in testa mi pare ci sia proprio la Svezia, o la Finlandia) c'è la più alta incidenza di suicidi in Europa (o nel mondo... non ricordo perchè ho letto questa notizia qualche anno fa).

Se stanno così bene come si spiega questo?
avatar
Salvo

Maschile
Numero di messaggi : 679
Età : 35
Località : Solarino (SR) / Pianeta terra (ma non sempre...)
Data d'iscrizione : 24.07.08

Vedi il profilo dell'utente http://turegerma.spaces.live.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Lilly il Gio 31 Lug 2008, 23:12

anche in cina ci sono sempre stati tantissimi suicidi... mi sta venendo il dubbio. so che la maggior parte delle donne cmq si suicida in Cina! In europa il tasso più alto di suicidi è in lituania. chissà perchè....
avatar
Lilly
Moderatori
Moderatori

Femminile
Numero di messaggi : 1040
Età : 36
Località : sono abruzzese ma studio a Perugia
Umore : scherzoso, allegro e divertente
Data d'iscrizione : 02.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Mortacciis il Gio 31 Lug 2008, 23:21

Avevo già citato questa statistica e,ribadisco, ciò è dato dal fatto che qualsiasi località è isolata da quelle circostanti, solo per farti un esempio non è raro trovare abitazioni che non sono raggiunte da strade ma che hanno un loro porticciolo privato...può andare bene per me una volta che mi ritirerò in pensione da quelle parti (magari) ma per i giovani, che hanno sete di vita e di emozioni, non è un posto così facile da vivere sotto l'aspetto aggregativo. Aggiungici la notte artica (a Tromso dove sono stato non dev'esser facile esser vitali avendo un crepuscolo continuo dal 25 novembre al 17 gennaio, 54 giorni, e veder il sole il giorno dopo per 5 minuti e conquistare (o perdere se riferito a novembre) 5 minuti di luce ogni giorno.
Per questo ripeto, hanno proprio un altro concetto della vita e della natura.
E anche degli stranieri (sono i primi ad ammettere che loro sono loro e non c'è niente da fare, migliori o peggiori gli altri rimangono altri)

Edito: che poi parecchi son suicidi particolari, sono le conseguenze del cosiddetto amok, che cosa incredibile, colpisce solo la popolazione di sesso maschile, ma è un altro argomento di discussione questo che va un po' al di là di questo topic e anche delle mie conoscenze visto che è ancora un bell'argomento di dibattito sociologico e legato alla cultura dei popoli soggetti a questa "malattia(?)"
avatar
Mortacciis

Maschile
Numero di messaggi : 194
Età : 35
Località : San Remo
Umore : determinato
Data d'iscrizione : 28.07.08

Vedi il profilo dell'utente http://mortacciis.spaces.live.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Lilly il Ven 01 Ago 2008, 02:35

mortacciis credo che la tua esperienza sia molto importante ed interessante, ti va di aprire un topic e di parlarci dell'amok?
avatar
Lilly
Moderatori
Moderatori

Femminile
Numero di messaggi : 1040
Età : 36
Località : sono abruzzese ma studio a Perugia
Umore : scherzoso, allegro e divertente
Data d'iscrizione : 02.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Mortacciis il Ven 01 Ago 2008, 17:53

Uhuh! Deo gratias non ho mai avuto esperienze relative all'amok!
Ora sono al lavoro, se riesco stasera un qualcosina in più lo scrivo volentieri. idem sul discorso della svastica e del culto "solare" di hitler, discorso troppo ampio da sviscerare ora che ho gente fra i cocones Smile
avatar
Mortacciis

Maschile
Numero di messaggi : 194
Età : 35
Località : San Remo
Umore : determinato
Data d'iscrizione : 28.07.08

Vedi il profilo dell'utente http://mortacciis.spaces.live.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Piro il Ven 01 Ago 2008, 17:58

Bene Mortacciis,ti aspettiamo curiosi sull'amok e sul culto della svastica!!....ma se vuoi anche sui cocones!!
avatar
Piro
Moderatori
Moderatori

Maschile
Numero di messaggi : 266
Età : 36
Località : Kristianstad
Umore : DON\'T WORRY,BE HAPPY,MAKE EFFORTS
Data d'iscrizione : 06.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Mortacciis il Ven 01 Ago 2008, 18:44

Sui cocones sono ferratissimo
avatar
Mortacciis

Maschile
Numero di messaggi : 194
Età : 35
Località : San Remo
Umore : determinato
Data d'iscrizione : 28.07.08

Vedi il profilo dell'utente http://mortacciis.spaces.live.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Chiara il Ven 01 Ago 2008, 19:08

Mortacciis ma se vuoi scrivere proprio un articolo noi lo mettiam sul sito Smile
avatar
Chiara
Amministratori
Amministratori

Femminile
Numero di messaggi : 2757
Età : 36
Località : Milano - Sanremo
Umore : variabile
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://quinonehollywood.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Mortacciis il Ven 01 Ago 2008, 20:20

Sui cocones? che non so manco se lo sto scrivendo giusto
avatar
Mortacciis

Maschile
Numero di messaggi : 194
Età : 35
Località : San Remo
Umore : determinato
Data d'iscrizione : 28.07.08

Vedi il profilo dell'utente http://mortacciis.spaces.live.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Chiara il Ven 01 Ago 2008, 21:06

No sull'avock Very Happy
avatar
Chiara
Amministratori
Amministratori

Femminile
Numero di messaggi : 2757
Età : 36
Località : Milano - Sanremo
Umore : variabile
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://quinonehollywood.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Lilly il Dom 03 Ago 2008, 23:08

io non ho mai sentito parlare dell'amok e sono proprio curiosa di capire di che si tratta, quindi mortacciiss se e quando vuoi noi siamo tutto orecchie, anzi tutto occhi!!!! Very Happy
avatar
Lilly
Moderatori
Moderatori

Femminile
Numero di messaggi : 1040
Età : 36
Località : sono abruzzese ma studio a Perugia
Umore : scherzoso, allegro e divertente
Data d'iscrizione : 02.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da susy il Lun 01 Set 2008, 14:07

proprio a proposito delle autostrade e strade...avete sentito tutti gli incidenti in questi giorni di rientro dalle vacanze?assurdo.....l'ultimo che ho sentito è quello di un tir guidato da un autista ubriaco che ha tavolto ed ucciso una donna...l'autista aveva un tasso alcolico 3 volte superiore ai limiti.....Ora io mi chiedo ma i controlli?com'è possibile che un ubriaco si metti alla guida di un tir?????
avatar
susy

Femminile
Numero di messaggi : 90
Età : 29
Umore : allegro
Data d'iscrizione : 28.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Mortacciis il Lun 01 Set 2008, 14:30

Beh, non hai mai visto le code di tir fermi alle frontiere?
Ci sono delle leggi inapplicabili sulla sicurezza del trasporto gommato (le tanto belle decantate tot ore di guida massime consecutive con riposino in mezzo).Fai un salto in frontiera e vedrai dei bei parcheggi dormitorio dove autisti di tutte le nazionalità si fanno delle tirate di un giorno e mezzo di guida e collassano poi con una dormita di mezza giornata aspettando di poter valicare il confine con un orario congruo a quello che avrebbero dovuto mantenere...
L'ubriachezza è un fattore aggiuntivo
avatar
Mortacciis

Maschile
Numero di messaggi : 194
Età : 35
Località : San Remo
Umore : determinato
Data d'iscrizione : 28.07.08

Vedi il profilo dell'utente http://mortacciis.spaces.live.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da susy il Mar 02 Set 2008, 17:03

che ci siano delle leggi inapplicabili non l'ho metto in dubbio!!!Ma non ritengo che l'ubriachezza sia un fattore aggiuntivo...anzi ritengo sia uno dei fattori principali insieme all'assunzione di droghe...hai visto gli ultimi risultati ottenuti dai test di droga ed alcol condotti sugli automobilisti?se non li hai visti ti dico io....da brivido....quasi 1 autista su 2 è risultato positivo ai test..cioè quasi la metà...il 70%positivi all'alcol,il30%alla droga o ad entrambe le cose!!!!é semplicemente vergognoso...quanti morti quante,famiglie distrutte...si deve intervenire immediatamente
avatar
susy

Femminile
Numero di messaggi : 90
Età : 29
Umore : allegro
Data d'iscrizione : 28.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Mortacciis il Mar 02 Set 2008, 18:26

Personalmente ritengo questi test un po' "manipolati", falsati.
Ogni persona che vada a cena fuori risulta "ubriaca" perchè ha bevuto due bicchieri di vino.
E ciò è ridicolo, ok funziona come deterrente per non bere proprio quando siesce ma non venitemi a ire che due bicchieri di vino mi condizonano al volante. Non è vero. Però passo come ubriaco e mi tolgon 10 punti sulla patente. E sono sobrio marcio (come direbbe Bender).
Un po' com abbassare di colpo i valori di un determinato test e scoprire all'oggi al domani che hai un fegato a pezzi solo perchè hanno cambiato i valori di riferimenti. Non so se mi son spiegato
avatar
Mortacciis

Maschile
Numero di messaggi : 194
Età : 35
Località : San Remo
Umore : determinato
Data d'iscrizione : 28.07.08

Vedi il profilo dell'utente http://mortacciis.spaces.live.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da susy il Mar 02 Set 2008, 19:02

Allora non voglio fare la paternale a nessuno ma sinceramente credo che si possa fare ogni tanto il sacrificio di non bere quando si esce......non penso sia una richiesta eccessiva...Vedi il popolo inglese che spesso a mio parere dovremmo prendere come esempio..lo sappiamo tutti che per loro il bere è quasi un usanza,fa parte della loro cultura ma intelligentemente quando escono tra di loro decidono chi,almeno per quella serata,non dovrà bere assolutamente poichè sarà colui che guiderà.... si un sacrificio ma che venendo fatto da tutti in modo equo decidendo di volta in volta chi non berrà diventa minimo....perchè ciò non può esere fatto anche qui?
avatar
susy

Femminile
Numero di messaggi : 90
Età : 29
Umore : allegro
Data d'iscrizione : 28.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: QNEH. Primi passi in territorio svedese: l’autostrada.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum