Luglio 2017
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Calendario Calendario

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



i diritti degli omosessuali

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

i diritti degli omosessuali

Messaggio Da Lilly il Gio 24 Apr 2008, 18:02

vorrei trattare un argomento che di solito non viene molto trattato: cosa ne pensate dei diritti degli omosessuali? tipo matrimonio, adozione, pregiudizi ecc?
avatar
Lilly
Moderatori
Moderatori

Femminile
Numero di messaggi : 1040
Età : 35
Località : sono abruzzese ma studio a Perugia
Umore : scherzoso, allegro e divertente
Data d'iscrizione : 02.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da Roberta il Gio 24 Apr 2008, 19:22

matrimonio non sono assolutamente d'accordo.....e nemmeno adozione...se vogliono convivere e si amano tanto, vivono insieme..
avatar
Roberta

Femminile
Numero di messaggi : 1144
Età : 29
Località : Marsala(Tp)
Umore : solare
Data d'iscrizione : 06.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da Chiara il Gio 24 Apr 2008, 19:48

Io sono d'accordo con il matrimonio e con i pacs (che ora non si chiamano più così). Per l'adozione bisogna valutare caso x caso perchè dipende dal legame implicito del bambino con il richiedente. Ci sono famiglie omo molto più stabili di alcune etero, e parlo da figlia di divorziati, credete davvero che basti la forma per dare stabilità ai figli? Ci vuole sostanza, soprattutto. In ogni caso mi considero molto aperta di mentalità sulla cosa, forse perchè due dei miei più cari amici sono omosessuali e mi sono avvicinata molto al loro mondo, alla loro mentalità, ai loro problemi ... eh si ... perchè non è una situazione di vita facile.
avatar
Chiara
Amministratori
Amministratori

Femminile
Numero di messaggi : 2757
Età : 35
Località : Milano - Sanremo
Umore : variabile
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://quinonehollywood.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da Matti-chan il Ven 25 Apr 2008, 00:59

Per il matrimonio civile son pienamente favorevole. Esso serve a sancire davanti allo stato il legame di due persone e nessuno ha il diritto di decidere quale sia la coppia "giusta" ne tantomeno può permettersi di criticare i gusti di una persona. Naturalmente la chiesa può fare quello che vuole, nonostante io non abbia mai letto in parti della Bibbia parole attribuite a Dio o Gesù contro gli omosessuali, ma lo stato deve proteggere i diritti delle persone, non della chiesa.
E poi è stupido togliere dei diritti fondamentali a persone che decidono di vivere tutta la vita insieme, quando poi li ha chi divorzia dopo uno o due anni.

Per l'adozione invece sono un po' più scettico, e qui sento l'influenza del bigottismo ereditato. Non credo però che di principio un bambino possa crescere "male" se allevato da due omosessuali, l'importante è che sia amato e rispettato. Magari crescerà un po' più tollerante. Ma qui lascerei la decisione allo psicologo che valuterà la famiglia prima dell'affido.
avatar
Matti-chan
Moderatori
Moderatori

Maschile
Numero di messaggi : 356
Età : 34
Località : Sanremo
Umore : in genere allegro
Data d'iscrizione : 27.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://malavock82.deviantart.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da Chiara il Ven 25 Apr 2008, 12:51

Quoto pienamente!
avatar
Chiara
Amministratori
Amministratori

Femminile
Numero di messaggi : 2757
Età : 35
Località : Milano - Sanremo
Umore : variabile
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://quinonehollywood.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da iris il Ven 25 Apr 2008, 14:18

bhè...il matrimonio perchè no...? l'adozione proprio NO.
avatar
iris

Femminile
Numero di messaggi : 1192
Località : casa mia
Umore : come và il vento...
Data d'iscrizione : 07.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://itina.style.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da cometska il Ven 25 Apr 2008, 16:02

io non ci vedo niente di male a vedere una coppia di gay sposati...
discorso diverso per l'adozione, lì sinceramente non saprei che dire perchè mi sembra una cosa molto innaturale.

cometska

Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 13.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da Federiconet il Ven 25 Apr 2008, 17:50

Assolutamente a favore di convivenza e matrimonio, ho qualche perplessità sull'adozione, ma son pronto a ricredermi.
avatar
Federiconet
Amministratori
Amministratori

Maschile
Numero di messaggi : 649
Età : 34
Località : Brianza
Umore : Boia deh
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.federiconet.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da Lilly il Ven 25 Apr 2008, 22:17

sì anche io sono molto favorevole al matrimonio, anzi vorrei tanto che fossero approvati anche in italia. Per l'adozione non so, secondo me la situazione è un pò più delicata...
avatar
Lilly
Moderatori
Moderatori

Femminile
Numero di messaggi : 1040
Età : 35
Località : sono abruzzese ma studio a Perugia
Umore : scherzoso, allegro e divertente
Data d'iscrizione : 02.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da bradipa il Sab 26 Apr 2008, 19:52

favorevole a matrimonio e adozione!
avatar
bradipa
Moderatori
Moderatori

Femminile
Numero di messaggi : 237
Età : 35
Località : bradipilandia
Umore : bradipamente lunatica
Data d'iscrizione : 02.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://bradiparibelle.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da roberta&tata il Sab 26 Apr 2008, 19:53

sono piuttosto contraria
non mi piace l'idea

roberta&tata

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 26.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da bradipa il Dom 27 Apr 2008, 14:18

io ho vissuto quasi due anni in spagna e, nonostante zapatero non sia il dios che pensiamo, vedo in modo molto positivo la sua scelta di rendere legittima e "legale" l'unione tra omosessuali... ho amici omosessuali, molti e vedo molto positivo che possano essere liberi di vivere il loro amore... ok amore contro i canoni della società, ma amore...

per quanto riguarda l'adozione, il problema è la società, non tanto il fatto che due persone dello stesso sesso possano crescere male un bambino. penso che sia la società il problema e basta. credo che l'ingrediente fondamentale per crescere bene un bimbo sia soprattutto l'affetto e l'amore... ci sono molti bambini, per esempio, che non hanno famiglia e crescono negli orfanotrofi: ecco penso che sia meglio una famiglia omosessuale che nessuna famiglia!

cmq in spagna non è consentita l'adozione a coppie omosessuali (sposate dico), ma è consentita l'adozione a single. Ecco perchè ci sono adozioni di omosessuali. e per quanto riguarda le coppie lesbiche, molto spesso una delle due ricorre alla fecondazione eterologa. comunque non sono casi troppo frequenti questi.
avatar
bradipa
Moderatori
Moderatori

Femminile
Numero di messaggi : 237
Età : 35
Località : bradipilandia
Umore : bradipamente lunatica
Data d'iscrizione : 02.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://bradiparibelle.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da jackell il Dom 27 Apr 2008, 21:56

bah...brutta cosa....credo che se due persone dello stesso sesso vogliano stare insieme è "giusto che possano farlo" pero affidargli i bambino NO....per il matrimonio nn mi tocca....pero mi sembrerebbe alquanto insolito pero è una scelta loro....

jackell
Moderatori
Moderatori

Numero di messaggi : 109
Data d'iscrizione : 27.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da Chiara il Dom 27 Apr 2008, 22:00

Guarda, io se avessi un figlio e mi succedesse qualcosa penso che dovessi scegliere a chi affidarlo lo manderei da due miei amici omosessuali perchè non avrei dubbio che lo accudirebbero meglio di chiunque altro, ma forse è diverso quando c'è un rapporto di affetto e di complicità con qualcuno ...
avatar
Chiara
Amministratori
Amministratori

Femminile
Numero di messaggi : 2757
Età : 35
Località : Milano - Sanremo
Umore : variabile
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://quinonehollywood.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da ciacco il Lun 28 Apr 2008, 12:39

Ovviamente dono favorevole al matrimonio. Dico subito che sono tendenzialmente contraria a pacs, dico e altro, tra omo ed etero sessuali.
Secondo me si dovrebbe rivedere l'istituto del matrimonio e del suo scioglimento rendere il primo ancora più flessibile per quello che concerne i rapporti patrimoniali (per quanto già ora volendo si possono stipulare patti) e il suo sciogliemento diverso da questa buffonata burocratica che abbiamo ora e che fa nascere, per altro, la necessità di patti che tutelino i nuovi compagni in attesa dello spirare del termine per il divorzio.
Detto questo, sono favorevole perchè trovo ingiusto che chi vuole, e solo chi vuole, non possa tutelare la persona che ama, mentre si riconoscono diritti "automatici" anche a chi non li vuole.
Mi spiego con un es.: oggi una donna che abbia stabilmente convissuto con un uomo (e viceversa) vanta diritti di subentro nell'affitto e anche al risarcimento dei danni,se questo muore in un incidente di macchina. Se sono due uomini ( o due donne) pare di no.
IDem per chi si sposa o vorrebbe, non c'è solo il si, c'è anche il dopo, e anche qua un esempio banale, nel nostro PAese non possiamo disporre dei nostri averi in tutto e per tutto in caso di morte, quindi se anche testo, ma ho dei aprenti che appartengono a certe categorie, questi devono comunque ricevere la loro parte. Risultato? al mio compagno/a che sarà un estraneo per la legge, potrò lasciare al massimo 1/3 o la metà del mio patrimonio, a fronte delle quote ben maggiori, e senza bisogno di testamenti, che spettano al coniuge superstite.
Insomma siamo al paradosso: se io e il mio compagno vogliamo essere liberi in tutto e per tutto e non riconoscerci niente ma siamo eterosessuali, in pratica non possiamo, perchè certi effetti consegunono "automaticamente" dal fatto che siamo una coppia (ovviamente possiamo non usufruirne, ma ci sono). Viceversa, se amo MAria invece di MArco, non posso neppure se voglio, ottenere alcuni effetti
INsomma per me il problema è l'accesso ad un vincolo, liberamente scelto e uguale per tutti: non vi piace matrimonio chiamiamolo: "coso" è lo stesso.
Infine, vi prego di considerare che ogni convivnete può (Anzi dovrebbe) non essere ammesso al capezzale di un compagno gravemente malato, perchè possono accedere ad es. ai reparti di rianimazione o terapia intensiva solo i familiari più stretti e lui non lo è. DI solito la cosa si supera all'italiana, nel senso, che nessuno si sogna dic acciare nessuno, ma se un padre non tollera il compagno/a di un figlio/A e lo fa tenere lontanto? l'ospedale deve attenersi alle regole e non apre mica tanto civile.
Infine, l'adozione.
Direi che quello da considerare non è il diritto ci un adulto di avere un figlio, ma quello di un bimbo ad avere una famiglia.
Quidni non è dififcile stabilire che prima viene una famiglia in cui siano presenti due figure, padre e madre, che si amano, sono mature consapevoli, disposte ad accogliere.....
e poi il resto del mondo, in fondo alla lista ? gli istituti
E la graduatoria? di volta in volta a seconda delle specifiche situazioni.

ciacco

Femminile
Numero di messaggi : 505
Età : 46
Località : Firenze
Umore : sereno grazie
Data d'iscrizione : 10.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da punkie il Lun 28 Apr 2008, 22:09

Chiara ha scritto:Io sono d'accordo con il matrimonio e con i pacs (che ora non si chiamano più così). Per l'adozione bisogna valutare caso x caso perchè dipende dal legame implicito del bambino con il richiedente. Ci sono famiglie omo molto più stabili di alcune etero, e parlo da figlia di divorziati, credete davvero che basti la forma per dare stabilità ai figli? Ci vuole sostanza, soprattutto. In ogni caso mi considero molto aperta di mentalità sulla cosa, forse perchè due dei miei più cari amici sono omosessuali e mi sono avvicinata molto al loro mondo, alla loro mentalità, ai loro problemi ... eh si ... perchè non è una situazione di vita facile.

concordo in pieno con quanto detto da Chiara.
Molti pensano che se un bambino cresce con due genitori omosessuali, patirà chissà quali scherni e avrà una vita "diversa" e difficile. Trovo queste opinioni scorrette e superficiali. Meglio due genitori gay, ma felici e che si amano che due etero che non fanno altro che litigare.
Forse sono anche io di parte perchè come Chiara, ho come migliore amico un gay... ma questo è quello che penso.
avatar
punkie

Femminile
Numero di messaggi : 171
Età : 33
Data d'iscrizione : 08.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://pasky.style.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da punkie il Lun 28 Apr 2008, 22:10

cometska ha scritto:io non ci vedo niente di male a vedere una coppia di gay sposati...
discorso diverso per l'adozione, lì sinceramente non saprei che dire perchè mi sembra una cosa molto innaturale.


ma perchè innaturale?? dove sta scritto che l'amore deve essere solo tra uomo e donna? Boh
avatar
punkie

Femminile
Numero di messaggi : 171
Età : 33
Data d'iscrizione : 08.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://pasky.style.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da alphafarfallina il Mar 29 Apr 2008, 17:59

io penso che gli omosessuali siano persone come tutte le altre e dal momento che tra di loro può nascere un vincolo di amore abbiano gli stessi diritti degli innamorati etero ovvero mettere su famiglia sposarsi eccetera.

Che i bambini crescano male..poi voglio dire..perchè tanto crescono bene in tante famiglie etero?
avatar
alphafarfallina
Moderatori
Moderatori

Femminile
Numero di messaggi : 281
Località : nello spazio
Data d'iscrizione : 02.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da Chiara il Mar 29 Apr 2008, 18:26

Brava Ale!!!!
avatar
Chiara
Amministratori
Amministratori

Femminile
Numero di messaggi : 2757
Età : 35
Località : Milano - Sanremo
Umore : variabile
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://quinonehollywood.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da punkie il Mar 29 Apr 2008, 19:45

alphafarfallina ha scritto:io penso che gli omosessuali siano persone come tutte le altre e dal momento che tra di loro può nascere un vincolo di amore abbiano gli stessi diritti degli innamorati etero ovvero mettere su famiglia sposarsi eccetera.

Che i bambini crescano male..poi voglio dire..perchè tanto crescono bene in tante famiglie etero?
esattamente come la penso io! grande! Unz
avatar
punkie

Femminile
Numero di messaggi : 171
Età : 33
Data d'iscrizione : 08.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://pasky.style.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da Flatline il Ven 02 Mag 2008, 22:40

Premessa 1: Onestamente quello che avviene nell'intimità delle proprie case resta assoluto appannaggio di chi vi abita. Ti piace fare sesso con un boa constrictor mentre lecchi un bue muschiato cosparso di panna? Fallo pure, non è un mio problema (al limite del bue muschiato).

Premessa 2: Il matrimonio. Della questione di principio non fotte niente a nessuno (salvo si parli di matrimonio religioso). Quello che conta sono i vantaggi (agevolazioni per prendere case, pensione di reversibilità, ecc ecc).

Constatazione 1: Le coppie omosessuali vogliono ottenere la possibilità di sposarsi non per il principio (non frega niente a nessuno), ma per ottenere i suddetti vantaggi.

Constatazione 2: Tali vantaggi sono sballati. La pensione di reversibilità non ha senso (basta iniziare a considerare il lavoro di casalinga come tale, e quindi oggetto di pensione). Perché le coppie dovrebbero avere vantaggi sull'acquisizione di case quando, come detto in altro post, hanno molti meno problemi a sopravvivere che un single?

Soluzione: In quanto sbagliati tali privilegi del matrimonio andrebbero eliminati e rigirati dove di dovere. Ovverosia alla coppia con figli. Perché sono i figli a portare avanti la nazione (e in grande il mondo).

Sufficiente questa manovrina per risolvere il problema: vedrete che poi alle coppie omosessuali (o di fatto, o chi per loro) non fregherà più assolutamente nulla di matrimonio, che a questo punto garantirei liberamente (vuoi sposarti con una trave di legno? va bene!)
avatar
Flatline

Maschile
Numero di messaggi : 50
Età : 34
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://theflatline.spaces.live.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da Federiconet il Lun 05 Mag 2008, 12:13

Ma come crescono i figli dei genitori omosessuali? Decine e decine di
studi, fatti all’estero, dimostrano che non ci sono problemi.
«L’orientamento sessuale dei genitori non incide sullo sviluppo del
bambino — spiega al Corriere Fulvio Scaparro, psicoterapeuta,
specializzato sui temi dell’infanzia e della famiglia — il quale
soprattutto nei primi anni di vita ha bisogno di affetto, presenza
costante, attendibilità, armonia dei genitori e capacità di guida. Una
famiglia omosessuale, dunque, è in grado di far crescere un bambino al
meglio».
http://www.corriere.it/cronache/08_maggio_05/focus_figli_dei_gay_28ca68a6-1a69-11dd-b32c-00144f486ba6.shtml
avatar
Federiconet
Amministratori
Amministratori

Maschile
Numero di messaggi : 649
Età : 34
Località : Brianza
Umore : Boia deh
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.federiconet.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da punkie il Mar 06 Mag 2008, 23:22

cito questa canzone dal nuovo cd dei punkreas (gruppo che a doro e di cui condivido il pensiero)

Da quando sono solo
Mi hanno rinchiuso dentro qua
Un gelido edificio per chi famiglia non ne ha
Ma come ogni bambino vorrei la cameretta,
Due giochi, un bel trenino,
Forse una bicicletta

un giorno me ne andrò da qua
e nella mia valigia
solo un ricordo resterà
di questa stanza grigia

E dopo molte sere
Passate a dir preghiere
Arriva il grande giorno
Qualcuno che mi adotterà
La direttrice attende
La coppia che mi salverà
Di mamme non ne vedo
Però ci sono due papà

io me ne vado via da qua
preparo la valigia
solo un ricordo resterà
di questa stanza grigia

Ma all’improvviso che grande delusione
Non è prevista questa combinazione
La suora mi bisbiglia “che orribile peccato
Torna a pregare, sarai più fortunato”

Anche per oggi resto qua
disfando la valigia
e quello che mi resterà
è questa stanza grigia
anche per oggi resto qua
ma nella mia preghiera
in croce al posto di Gesù
ci metterò la suora
avatar
punkie

Femminile
Numero di messaggi : 171
Età : 33
Data d'iscrizione : 08.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://pasky.style.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da Annetta il Dom 18 Mag 2008, 21:15

favorevole a tutto, anche l'adozione (nonchè la fecondazione eterologa)...insomma, se accettiamo che l'omosessualità è una condizione "normale" e non implica nessuna malattia/disfunzione/patologia, perchè mai dovremmo impedire a due persone che si amano e sentono di voler metter su famiglia, con tutto l'impegno che richiede, di avere dei bambini? non vedo come questi bambini potrebbero crescere peggio che in qualunque altra famiglia formata da un babbo e una mamma etero. tanto più se adottano un bambino, scelta coraggiosa e lodevole, in cui dovrebbe venire prima di tutto, come dice ciacco, il diritto del bimbo a una famiglia.
avatar
Annetta

Femminile
Numero di messaggi : 291
Età : 31
Località : sulle 'olline pisane
Umore : badiamo di fa' le 'ose ammòdo eh!
Data d'iscrizione : 25.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.pannylane.live.spaces.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da Lilly il Gio 26 Giu 2008, 16:37

bene, allora se è stato stabilito che i figli degli omosessuali non hanno alcun tipo di problema, possono tranquillamente adottare.
L'importante è che non si sentano diversi dagli altri quando vanno a scuola. Bisognerebbe che la gente fosse più aperta, cioè che in futuro si veda la famiglia omosex come normale al cento x cento.
avatar
Lilly
Moderatori
Moderatori

Femminile
Numero di messaggi : 1040
Età : 35
Località : sono abruzzese ma studio a Perugia
Umore : scherzoso, allegro e divertente
Data d'iscrizione : 02.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: i diritti degli omosessuali

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum