Luglio 2017
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Calendario Calendario

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



La riforma della scuola

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La riforma della scuola

Messaggio Da Chiara il Ven 29 Ago 2008, 11:53

http://www.repubblica.it/2008/06/sezioni/scuola_e_universita/servizi/gelmini/gelmini-voti-scuola/gelmini-voti-scuola.html

che ne pensate di questi provvedimenti?
avatar
Chiara
Amministratori
Amministratori

Femminile
Numero di messaggi : 2757
Età : 35
Località : Milano - Sanremo
Umore : variabile
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://quinonehollywood.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da Roberta il Ven 29 Ago 2008, 12:09

completamente favorevole, soprattutto per quanto riguarda il voto in condotta. Non è questione di repressione la lotta contro il bullismo, come hanno affermato molti, ma un dovere della scuola ad educare il soggetto. La scuola è un'istituzione, a mio parere, quella + importante e come tale....deve formare un soggetto consapevole e rispettoso delle regole civili. é come una seconda famiglia e adesso è arrivato il momento di dare a cesare quel che è di cesare e di restituire a quest'istituzione la sua funzionale originaria!

per quanto riguarda, invece, l'istituzione del mastro unico..non sarei molto d'accordo.....perchè appunto, come hanno già detto i sindacati, molti posti di lavoro verranno tagliati.....
avatar
Roberta

Femminile
Numero di messaggi : 1144
Età : 29
Località : Marsala(Tp)
Umore : solare
Data d'iscrizione : 06.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da iris il Ven 29 Ago 2008, 12:56

Ma lascia stare Roberta i posti di lavoro... tu pensa a quanti ragazzi più ignoranti avremo in Italia. Su questo sono proprio contro. Boh
avatar
iris

Femminile
Numero di messaggi : 1192
Località : casa mia
Umore : come và il vento...
Data d'iscrizione : 07.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://itina.style.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da Salvo il Ven 29 Ago 2008, 13:24

Come un po' tutte le persone sensate, sono favorevole al voto in condotta (ma alla fine, come al solito, sarà falsato nella maggiormaggiormaggiorparte dei casi) e contrario al maestro unico; non tanto per il metodo d'insegnamento che potrebbe cambiare (io ho avuto una sola, fantastica maestra), ma per il problema degli esuberi. Ci sono provvedimenti che una volta adottati è infausto resettare.
avatar
Salvo

Maschile
Numero di messaggi : 679
Età : 35
Località : Solarino (SR) / Pianeta terra (ma non sempre...)
Data d'iscrizione : 24.07.08

Vedi il profilo dell'utente http://turegerma.spaces.live.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da Annetta il Ven 29 Ago 2008, 15:18

favorevolissima al voto di condotta determinante: non è sufficiente, ma è un ottimo segnale.
favorevolissima anche all'insegnamento dell'educazione civica, dopo che un mese fa la mia migliore amica ha affermato orgogliosa che berlusconi è presidente della repubblica ho avuto una conferma di determinati miei sospetti che aleggiavano da anni...
contrarissima al maestro unico. mi inquieta anche solo l'idea...cinque anni con UNA sola figura di riferimento per TUTTE le materie! ...e la chiamano riforma. ma che riforma è?! che sia un taglio di spese, non c'è dubbio, e per carità, è bene che le risorse vengano ottimizzate, ma riforma mi pare una definizione errata per questo provvedimento, visto che invece di progredire si fa come i gamberi. vogliamo che la scuola sia più efficiente da un punto di vista culturale o solo e soltanto da un punto di vista finanziario??? senza contare, poi tutti gli esuberi che ci saranno, e che continueranno ad essere un problema per chissà quanto...
avatar
Annetta

Femminile
Numero di messaggi : 291
Età : 31
Località : sulle 'olline pisane
Umore : badiamo di fa' le 'ose ammòdo eh!
Data d'iscrizione : 25.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.pannylane.live.spaces.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da Chiara il Ven 29 Ago 2008, 15:24

Quoto pienamente sia per ciò a cui sei favorevole sia per ciò a cui sei contraria. Aggiungo inoltre che oltre al voto di condotta secondo me nelle scuole dovrebbero esserci perquisizioni della polizia con tutto quello che fumano-pippano-calano i ragazzi durante le ore di lezione
avatar
Chiara
Amministratori
Amministratori

Femminile
Numero di messaggi : 2757
Età : 35
Località : Milano - Sanremo
Umore : variabile
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://quinonehollywood.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da Annetta il Ven 29 Ago 2008, 15:42

Chiara ha scritto:Quoto pienamente sia per ciò a cui sei favorevole sia per ciò a cui sei contraria. Aggiungo inoltre che oltre al voto di condotta secondo me nelle scuole dovrebbero esserci perquisizioni della polizia con tutto quello che fumano-pippano-calano i ragazzi durante le ore di lezione

su ciò non sono molto ferrata, vivendo in un ancor-abbastanza-idillico (ma non sempre) scenario provinciale. mi sconvolge l'idea che ci siano così tanti ragazzini che pippano a scuola Surprised ...ricordo che quando andavo all superiori spesso la mattina all'entrata c'erano dei carabinieri con il pastore tedesco antidroga (bellino, pucci pucci! Zizi ). forse però oggi è già troppo poco anche quello...
...madonnina! Suspect
avatar
Annetta

Femminile
Numero di messaggi : 291
Età : 31
Località : sulle 'olline pisane
Umore : badiamo di fa' le 'ose ammòdo eh!
Data d'iscrizione : 25.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.pannylane.live.spaces.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da berenietzsche il Ven 29 Ago 2008, 18:26

mi sembra che il voto in condotta sia un modo per "lavarsi le mani" e deresponsabilizzarsi del futuro di ragazzi inquieti... quando si è giovani si fanno molte sciocchezze, e per quelle grosse-grosse c'è l'espulsione. troverei più corretto e umano che la scuola, piuttosto, mettesse a disposizione delgi studenti psicologi o persone competenti che possano fornire un appoggio reale a chi magari ha dei problemi. io nel primo semestre della V liceo ad esempio avevo 7 in condotta, forse ero un po scalmanata ma di certo non una delinquente!

non sono neanche totalmente d'accordo per il maestro unico, ma in parte si: credo cioè che in una scuola materna i bambini debbano avere una figura stabile, una sorta di "maestro principale" che li conosca bene singolarmente, ma tale supermaestro dovrebbe essere affiancato da figure diverse, affinchè i bambini possano imparare a rapportarsi, identificarsi, osservare diverse personalità. il mondo è vario, perchè uniformarlo nella fase più fertile (intellettualment ed emotivamente )dell'esistenza?

sulla guerra ai caro-libri sono ovviamente d'accordo, ma i provvedimenti mi sembrano solo di facciata: invece di impedire le ristampe annuali, rinviandole a 3-4 anni dopo secondo me bisognerebbe mettere in vendita piccoli manuali integrativi che completino il volume che ormai ha qualche anno..
avatar
berenietzsche
Amministratori
Amministratori

Numero di messaggi : 974
Età : 32
Data d'iscrizione : 14.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da Chiara il Ven 29 Ago 2008, 21:39

Ma forse 7 in condotta te l'hanno dato perchè capeggiavi i rivoltosi, l'occupazione e tutte queste menate qua ... ecco ... io sono favorevole al voto in condotta che influisce sul rendimento ma c'è sicuramente da distinguere fra i bulli, i violenti, i delinquenti e chi invece si limita a fare attività politica all'interno della scuola. Secondo me punire in questo secondo caso equivale a limitare la libertà di espressione ...
avatar
Chiara
Amministratori
Amministratori

Femminile
Numero di messaggi : 2757
Età : 35
Località : Milano - Sanremo
Umore : variabile
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://quinonehollywood.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da Ginger il Ven 29 Ago 2008, 21:44

A me francamente la cosa che più mi lascia perplessa è che ogni governo deve disfare quello che hanno fatto i precedenti governi, e non solo nell'ambito della scuola ma un po' dappertutto.
Io sarei anche favorevole al voto in condotta, all'educazione civica e al resto, però non credo che queste riforme bastino per migliorare la situazione della scuola italiana. Qui ci vuole una riforma davvero epocale, che modernizzi tutto il sistema. E prima di tutto ci vogliono più soldi, sia per poter migliorare le infrastrutture delle scuole, e poi per pagare gli insegnanti. Secondo me un insegnante, visto il lavoro delicato e faticoso che svolge, dovrebbe essere pagato quanto un chirirgo!!
Poi è ovvio, io sono la prima a dire che nella scuola ci vuole disciplina, rispetto per gli insegnanti e per le regole, ma questa è una cosa che deve partire dalle famiglie. Non si può addossare alla scuola tutto il dovere di educare le nuove generazioni...
avatar
Ginger

Numero di messaggi : 290
Data d'iscrizione : 18.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da Piro il Sab 30 Ago 2008, 00:34

Come se i chirurghi "ospedalieri" guadagnassero tanto di piu'....e' proprio vero che il problema economico riguarda la stragrande maggioranza dei mestieri che si svolgono nell'ambito pubblico....e forse alla lunga pure privati e liberi professionisti ne risentiranno (dopo essersi fatto il gruzzoletto pero')!! Diciamo che il lavoro dell'insegnante deve essere delicato e preciso come quello di un chirurgo, no? Se poi l'insegnante guadagnasse di piu' non sarebbe male, anzi sarebbe un bello stimolo, un modo per bilanciare il difficilissimo lavoro che svolge!! La situazione economica di un chirurgo che lavora nel pubblico non e' tanto migliore di un insegnante!!
Fatto sta che il punto e' sempre lo stesso, indipendente dalla destra e dalla sinistra:"Chi cazzo governa il Paese?....Avete finito di intascarvi i soldi di cui l'Italia ha bisogno?"
Chi la salvera'?....Forse un meteorite?

PS: Mi scuso per la vena sarcastica, non auguro la morte a nessuno
avatar
Piro
Moderatori
Moderatori

Maschile
Numero di messaggi : 266
Età : 35
Località : Kristianstad
Umore : DON\'T WORRY,BE HAPPY,MAKE EFFORTS
Data d'iscrizione : 06.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da Salvo il Sab 30 Ago 2008, 02:03

Chiara ha scritto:...oltre al voto di condotta secondo me nelle scuole dovrebbero esserci perquisizioni della polizia con tutto quello che fumano-pippano-calano i ragazzi durante le ore di lezione

D'accordo anch'io; ma ti immagini le rivolte che ci sarebbero?! "E' contro la nostra privacy"... "Non è rispettoso verso la persona".... e così via. Peccato non sia una cosa attuabile. E poi, diciamocelo: in Italia non siamo mai stati granchè nelle perquisizioni... un giorno si fa, 9.999 no. E sappiamo anche che fatta la legge si trova l'inganno.
Sto divagando...
avatar
Salvo

Maschile
Numero di messaggi : 679
Età : 35
Località : Solarino (SR) / Pianeta terra (ma non sempre...)
Data d'iscrizione : 24.07.08

Vedi il profilo dell'utente http://turegerma.spaces.live.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da berenietzsche il Sab 30 Ago 2008, 11:08

ginger hai proprio ragione!! qui in italia governare significa lavorare contro le riforme del governo precedente: invece del "fare politico" siamo giunti al "disfare".. non c'è continuità.

io trovo veramente eccssive le perquisizioni a scuola, cavolo alla fine sono ragazzi! è umiliante e invasivo essere perquisiti. il problema magari anche c'è, ma di sicuro non è questo il modo di risolverlo!, al massimo di reprimerlo..
avatar
berenietzsche
Amministratori
Amministratori

Numero di messaggi : 974
Età : 32
Data d'iscrizione : 14.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da Annetta il Sab 30 Ago 2008, 15:46

Ginger ha scritto:A me francamente la cosa che più mi lascia perplessa è che ogni governo deve disfare quello che hanno fatto i precedenti governi, e non solo nell'ambito della scuola ma un po' dappertutto.

...

Poi è ovvio, io sono la prima a dire che nella scuola ci vuole disciplina, rispetto per gli insegnanti e per le regole, ma questa è una cosa che deve partire dalle famiglie. Non si può addossare alla scuola tutto il dovere di educare le nuove generazioni...

Come hai ragione Ginger!!! me ne lamentavo proprio ieri coi miei...possibile che qui da noi la prima cosa a cui pensa un politicante quando vince le elezioni (politiche, amministrative o del cortiletto dietro casa, destra, sinistra, centro, non fa differenza...) è dire "Quello che c'era prima ha fatto un buco colossale e delle boiate pazzesche, ma non vi preoccupate, ora facciamo tabula rasa e riformiamo tutto noi!"?? Com'è possibile che ad ogni cambio di vento politico e di ministro si cambi l'impostazione dell'esame di maturità, o il programma di storia?? gli studenti e gli insegnanti devono ogni volta fare i salti mortali per capirci qualcosa ed adeguarsi in corsa, con il risultato che entrambi finiscono per fare le cose alla meno peggio - e già che ci siamo, vediamo un po' che tutti gli alunni passino, altrimenti oltre ai salti mortali scattano pure le polemiche coi genitori! come si può sperare che istituzioni così "delicate" come la scuola e la sanità funzionino decentemente se non garantiamo un minimo di continuità??
dopo questo diluvio di domande retoriche, ne aggiungo un'ultima: ti quoto sulle famiglie, e raddoppio...l'atteggiamento che gli ultimi governi (e la maggior parte della nostra classe politica) ha avuto nei confronti dei docenti e del personale scolastico e pubblico in generale, è stato controproducente rispetto a questo zelo nel voler far funzionare la scuola...come si può pensare che le famiglie e i ragazzi credano e collaborino con gli insegnanti se non si fa altro che screditarli ad ogni piè sospinto, dando loro dei "fannulloni", addossando loro ogni colpa per la scarsa educazione dei pargoli ecc ecc?? sicuramente qualche incompetente e fannullone c'è, ma come ci sono in ogni altro posto di lavoro. un bravo ministro dovrebbe infondere fiducia nei cittadini riguardo all'operato delle istituzioni di cui sono a capo, difenderne la "reputazione", e allo stesso tempo, combattere ogni minimo sintomo di cattivo funzionamento senza screditare i propri "dipendenti". Lassù dai "piani alti" proviene sicuramente un problema di retribuzione, e di finanziamenti - che scarseggiano un po' dappertutto, in Italia - ma anche di riconoscimento sociale e rispetto dei ruoli.
avatar
Annetta

Femminile
Numero di messaggi : 291
Età : 31
Località : sulle 'olline pisane
Umore : badiamo di fa' le 'ose ammòdo eh!
Data d'iscrizione : 25.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.pannylane.live.spaces.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da iris il Sab 30 Ago 2008, 16:11

Ecco Ginger. E' la famiglia in primis che deve dare la giusta disciplina ai figli. Vedo che molti genitori oggi sono più permissivi, lo vedo dai miei nipoti. Non esiste "castigo" per loro, forse troppe coccole sbagliate.
avatar
iris

Femminile
Numero di messaggi : 1192
Località : casa mia
Umore : come và il vento...
Data d'iscrizione : 07.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://itina.style.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da Ginger il Sab 30 Ago 2008, 20:35

Be' ma ad esempio non so se vi ricordate la scorsa primavera del caso di quel preside che vene assaltato da dei genitori inviperiti perchè il loro figlio era stato bocciato. E se non sbaglio ci furono anche altri casi di insegnanti "rimproverati" dai genitori perchè avevano messo dei voti bassi ai figli o una nota, ora non ricordo esattamente. E' inutile essere severi a scuola se poi in famiglia i ragazzi vengono viziati e tutte le loro malefatte vengono perdonate. Come dice Annetta alla fine anche la figura del docente viene screditata. Io non dico che dobbiamo tornare alla scuola dei nostri nonni o dei nostri genitori, però ad esempio una volta se un insegnante puniva un ragazzo, il genitore non se la prendeva con l'insegnante, ma col ragazzo. Secondo me non si tratta solo di essere permissivi, ma porprio di non dare regole, e invece le regole sono necessarie!!
Per il resto quoto il diluvio di domande retoriche di Annetta!! Very Happy
avatar
Ginger

Numero di messaggi : 290
Data d'iscrizione : 18.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da Chiara il Sab 30 Ago 2008, 20:49

Quotissimo!
avatar
Chiara
Amministratori
Amministratori

Femminile
Numero di messaggi : 2757
Età : 35
Località : Milano - Sanremo
Umore : variabile
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://quinonehollywood.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: La riforma della scuola

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum