Agosto 2017
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Calendario Calendario

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Punkabbestia

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Punkabbestia

Messaggio Da Chiara il Sab 19 Lug 2008, 14:42

Quello nuovo nell'area staff se separare gli articoli dagli altri post all'interno del forum Smile
avatar
Chiara
Amministratori
Amministratori

Femminile
Numero di messaggi : 2757
Età : 35
Località : Milano - Sanremo
Umore : variabile
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://quinonehollywood.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Punkabbestia

Messaggio Da Pink il Sab 19 Lug 2008, 15:41

alphafarfallina ha scritto:secondo me trovare un punkabbestia convinto di quello che fa e soprattutto lucido di testa è davvero difficile

Generalmente sono molto giovani, alcuni iniziano per gioco per il gioco si fa pesante perchè si sa quante droghe assumono, anche eroina ultimamente

Del resto sono scelte loro, e credo che ognuno abbia la sua motivazione, non possiamo sapere cosa spinge a una scelta del genere che il più delle volte rischia di tramutarsi in pericolo per la salute e per gli altri.

Non vorrei sembrare banale ma con mia grande delusione cmq moltissimi punkabbestia in realtà provengono da famiglie ricchissime,come nel più classico dei cliché

C'è un film che ho visto una volta in un centro sociale (quando a milano esistevano ancora i centri sociali D'oh ) che si intitola fatti in vena e che racconta la storia di un ragazzo eroinomane e una punkabbestia, un film molto crudo senza lieto fine che fa riflettere e capire tante cose su questi ambienti
La protagonista si chiama davvero tecla e proviene davvero da una famiglia ricchissima Stordita però ha fatto un bel film,una testimonianza importante a mio avviso.

Scusate se mi intrometto; posso essere d'accordo sul fatto che trovarne qualcuno consapevole delle proprie scelte possa essere difficile, ma ritengo sia dovuto in genere alla giovanissima età. Tutti i punk sono ragazzini, non ne ho mai visto uno che supera i 25 anni.
Le motivazioni sono molteplici, ed ogni situazione andrebbe valutata singolarmente, non si può generalizzare; ma superficialmente la riduco ad una semplice adolescenza.
Riguardo le droghe, non penso che si facciano più di tanto, al massimo come gli altri ragazzi. Poi le eccezioni ci sono sempre, naturalmente.
I centri sociali ci sono ci sono, ed anche attivi, meno male! Se abiti a milano dovresti sapere che esiste lo storico leoncavallo, la pergola, l' adrenaline, l' area, il Breda37, il Cantiere, il Cox 18, il deposito, l'eterotopia, il sant'antonio, la mandragora, il micene, la tribù.... probabilmente ne ho dimenticato qualcuno.
Un ultima cosa: capisco il pericolo per se stessi: non è certo un tipo di vita salutare, ma non riesco a capire quale sia il pericolo per gli altri. Per favore non rispondete che per procurarsi le droghe rubano: se accettate l'idea che provengono da famiglie ricche la questione si risolve da sola.
Danno fastidio perchè sono brutti, sporchi e cattivi e senza valori, ma è proprio questa l'immagine che vogliono esteriorizzare. Quindi se non fossero così non sarebbero punk!
Fanno rumore la sera, bevono e urlano. Vero. Ma fanno rumore la sera, bevono ed urlano anche i "bravi" ragazzini vestiti alla moda e di tendenza. Forse di più.
Il film lo conosco. Evito di commentare altrimenti scado nella polemica.
Ciao a tutti
avatar
Pink

Numero di messaggi : 82
Data d'iscrizione : 11.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Punkabbestia

Messaggio Da alphafarfallina il Dom 20 Lug 2008, 13:49

Pink ha scritto:
alphafarfallina ha scritto:secondo me trovare un punkabbestia convinto di quello che fa e soprattutto lucido di testa è davvero difficile

Generalmente sono molto giovani, alcuni iniziano per gioco per il gioco si fa pesante perchè si sa quante droghe assumono, anche eroina ultimamente

Del resto sono scelte loro, e credo che ognuno abbia la sua motivazione, non possiamo sapere cosa spinge a una scelta del genere che il più delle volte rischia di tramutarsi in pericolo per la salute e per gli altri.

Non vorrei sembrare banale ma con mia grande delusione cmq moltissimi punkabbestia in realtà provengono da famiglie ricchissime,come nel più classico dei cliché

C'è un film che ho visto una volta in un centro sociale (quando a milano esistevano ancora i centri sociali D'oh ) che si intitola fatti in vena e che racconta la storia di un ragazzo eroinomane e una punkabbestia, un film molto crudo senza lieto fine che fa riflettere e capire tante cose su questi ambienti
La protagonista si chiama davvero tecla e proviene davvero da una famiglia ricchissima Stordita però ha fatto un bel film,una testimonianza importante a mio avviso.

Scusate se mi intrometto; posso essere d'accordo sul fatto che trovarne qualcuno consapevole delle proprie scelte possa essere difficile, ma ritengo sia dovuto in genere alla giovanissima età. Tutti i punk sono ragazzini, non ne ho mai visto uno che supera i 25 anni.
Le motivazioni sono molteplici, ed ogni situazione andrebbe valutata singolarmente, non si può generalizzare; ma superficialmente la riduco ad una semplice adolescenza.
Riguardo le droghe, non penso che si facciano più di tanto, al massimo come gli altri ragazzi. Poi le eccezioni ci sono sempre, naturalmente.
I centri sociali ci sono ci sono, ed anche attivi, meno male! Se abiti a milano dovresti sapere che esiste lo storico leoncavallo, la pergola, l' adrenaline, l' area, il Breda37, il Cantiere, il Cox 18, il deposito, l'eterotopia, il sant'antonio, la mandragora, il micene, la tribù.... probabilmente ne ho dimenticato qualcuno.
Un ultima cosa: capisco il pericolo per se stessi: non è certo un tipo di vita salutare, ma non riesco a capire quale sia il pericolo per gli altri. Per favore non rispondete che per procurarsi le droghe rubano: se accettate l'idea che provengono da famiglie ricche la questione si risolve da sola.
Danno fastidio perchè sono brutti, sporchi e cattivi e senza valori, ma è proprio questa l'immagine che vogliono esteriorizzare. Quindi se non fossero così non sarebbero punk!
Fanno rumore la sera, bevono e urlano. Vero. Ma fanno rumore la sera, bevono ed urlano anche i "bravi" ragazzini vestiti alla moda e di tendenza. Forse di più.
Il film lo conosco. Evito di commentare altrimenti scado nella polemica.
Ciao a tutti

i centri sociali sono tutti in via di smantellamento, il movimento ormai è morto, non so quali siano le tue conoscenze in merito ma saprai benissimo se conosci un minimo chi si fa il culo da anni per mandare avanti questi posti che i centri sociali sono destinati all'estinzione a Milano in vista dell'expo e per altri motivi.
Bisogna fare una distinzione tra centro sociale come luogo di ritrovo con attività politica ridotta e centro sociale storico che si occupa attivamente di politica e rifiuta di diventare soltanto un luogo di raduno, è una sfumatura molto importante.

Riguardo alle droghe è un dato di fatto anche lì che tra i punkabbesta giri una quantità di droga molto superiore alla media.

Riguardo agli schiamazzi nessuno ha criticato il fatto che facciano schiamazzi

Riguardo al film non capisco il commento ma evito anchì'io di commentare per non cadere nella polemica visto che qui dentro sembra di parlare arabo molto spesso e si snocciolano luoghi comuni a manetta
avatar
alphafarfallina
Moderatori
Moderatori

Femminile
Numero di messaggi : 281
Località : nello spazio
Data d'iscrizione : 02.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Punkabbestia

Messaggio Da bradipa il Dom 20 Lug 2008, 14:29

non sono particolare conoscitrice del movimento sociale del punkabbestia, certo è, credo, che quello di adesso sia davvero molto molto diverso da quello originario. lo vedo come un movimento ribelle generazionale, niente di più, visto anche che la maggior parte di loro, come avete detto, provengono da famiglie molto benestanti (questo spiegherebbe anche l'adesione al movimento anarchico, movimento contro sistema per eccellenza)...
non li distinguo dai cosidetti fighetti, sono semplicemente due modi di identificarsi diversi, ma sono un'identificazione omologante anche abbastanza pressante.
sì, più che altro lo vedo come ribellione generazionale passeggera, che fa parte della vita, di tutte le vite, un modo per affermare la propria identità e distinguersi dagli altri, anche dalla famiglia "borghese" di provenienza...
riguardo alle droghe, concordo con alpha.... mi pare che in quegli ambienti ne giri a volontà.
avatar
bradipa
Moderatori
Moderatori

Femminile
Numero di messaggi : 237
Età : 35
Località : bradipilandia
Umore : bradipamente lunatica
Data d'iscrizione : 02.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://bradiparibelle.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Punkabbestia

Messaggio Da Pink il Dom 20 Lug 2008, 14:57

alphafarfallina, se vuoi avere ragione te la do; a me non cambia niente e continuo ad avere le mie idee.
Non conosco la realtà odierna di Milano, molto probabilmente sono rimasto una decina d'anni abbondanti indietro, ma conosco la realtà della mia città e ti assicuro che di attività politica seria se ne fa.
Per le droghe continuo a pensare che non ne abusino più degli altri ragazzini vestiti bene, sono soltanto più visibili.

Un osservazione intelligente l'ha fatta bradipa.
avatar
Pink

Numero di messaggi : 82
Data d'iscrizione : 11.07.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Punkabbestia

Messaggio Da Chiara il Dom 20 Lug 2008, 15:27

Pink ma sei un uomo? Surprised
Credevo fossi donna ma ora hai parlato al maschile, forse sono io che sono rincoglionita dai postumi
Tornando al discorso sui punk mi trovo d'accordo sia con bradipa che con alpha: si tratta di moda passeggera, che poco ha da spartire con la controcultura punk degli anni 70
Per quel che riguarda invece i centri sociali, non credo di essere così informata da poter esprimere un parere molto dettagliato al riguardo, ma in base a quello che so è vero che ne stanno chiudendo davvero molti. A questo punto mi viene una curiosità, chiedo a chi è più informato di me: la stecca degli artigiani è stata chiusa un paio di anni fa per droga. Voi sapete se è la verità o c'erano dietro anche dei pretesti politici? Io ci andai un po' di tempo fa quando era stato indetto un concorso per gli writers per ridipingere la facciata. Dovevo far delle riprese x lo stage che svolgevo ai tempi. C'era un pranzo che di sociale aveva ben poco: c'era il sindaco, ai tempi ancora in campagna elettorale, seduta a capotavola che teneva comizi (cmq sia chiaro indipendentemente da quelle che sono le mie posizioni politiche credo che lei sia molto in gamba come sindaco) e questi punkettoni che le strisciavano ai piedi cercando di dare visibilità alle loro opere. Era stato un sabato piacevole, ma anche un po' ipocrita: mi sembravano venduti, ecco
avatar
Chiara
Amministratori
Amministratori

Femminile
Numero di messaggi : 2757
Età : 35
Località : Milano - Sanremo
Umore : variabile
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://quinonehollywood.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Punkabbestia

Messaggio Da iris il Lun 21 Lug 2008, 12:00

... e valla a chiamare moda tu! Laughing
avatar
iris

Femminile
Numero di messaggi : 1192
Località : casa mia
Umore : come và il vento...
Data d'iscrizione : 07.04.08

Vedi il profilo dell'utente http://itina.style.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Punkabbestia

Messaggio Da berenietzsche il Lun 21 Lug 2008, 12:46

a questo punto vorrei sentire qualche commento sul film...

dei writers che conosco nessuno è definibile punkabbestia: (non penso sia molto comodo portarsi appresso i cani quando si dipinge di soppiatto un treno, magari abbaiano e sono un intralcio se si deve scappare...) al massimo tendenti ai principi punk, ma neanche.. i miei amici che si definivano tali col tempo sono cambiati e hanno assunto posizioni più solide, e forse mature..non so, cerco di guardare alle realtà che ho potuto osservare, non ad astrazioni fluttuanti e pregiudizievoli!! gli unici eroinomani che ho conosciuto erano fasci e nazi (e, mi sono informata, in comunità dove marco fa il tirocinio non c'è neanche un punkettuso).
avatar
berenietzsche
Amministratori
Amministratori

Numero di messaggi : 974
Età : 32
Data d'iscrizione : 14.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Punkabbestia

Messaggio Da Roberta il Mar 22 Lug 2008, 12:41

come ha detto qualcuno, adesso non ricordo chi, i punkabbestia riflettono un disagio interiore. Io ho mia cugina che è punkabbestia da quando aveva circa 14-15 anni...adesso che ne ha quasi 21 non si è decisa a cambiare. ed è una delle poche che non è cambiata e non è maturata nel suo modo di atteggiarsi e di vestirsi ( o meglio, è cambiata poco!). Da un certo verso, la capisco...perchè so cos'ha e cosa sente dentro ( lo intuisco!), so che per molto tempo si è sentita diversa el vero senso della parola e, di conseguenza, ha iniziato ad abbigliarsi in modo diverso. Capisco che lei sia solo un puntino in un disegno enorme, ma posso testimoniare personalmente che questi soggetti provengono da famiglie benestanti: mia cugina ha due genitori che lavorano assiduamente, un ragazzo che conosco sempre punkabbestia aveva un padre ( adesso in pensione e mio ex prof di filosofia) che faceva il prof, appunto. Il ragazzo di mia cugina ha un padre avvocato, ma lui è un ottuso completo perchè le droghe gli hanno bruciato quei pochi neuroni.....anche io, forse già l'avevo detto, all'inizio del ginnasio volevo fare la punkettona....poi, ho capito che era un periodo di passaggio, che tutto ciò non rispecchiava il mio vero io!
avatar
Roberta

Femminile
Numero di messaggi : 1144
Età : 29
Località : Marsala(Tp)
Umore : solare
Data d'iscrizione : 06.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Punkabbestia

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum