Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Interpretazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Interpretazione

Messaggio Da Chiara il Dom 25 Mag 2008, 21:47

Qui sotto posto una delle canzoni più belle dei Baustelle.
Questa non è musica: è sociologia.
C'è però un po' di discordia con una mia amica, relativamente all'interpretazione di questo brano.
Leggete il testo: secondo voi, cos'ha fatto il protagonista della canzone alla sua Virginia?
Lei dice che l'ha uccisa, secondo me l'ha violentata ...
Baustelle mi piace perchè spesso sa essere ermetico ...


Questa è per quando ti ho fatto male
quel pomeriggio un anno fa
con il coltello nello stivale
mi facevo di alcolici
andati a male di benzedrina
per non dormire sotto le luci
mi piacevi sai virginia

Erano giorni di vita dura
mi sorridevi senza pietà
e non vedevi che la paura
mi portava via la libertà
di non amare
ed è per questa pena d'amore
che ti ho ferito in un pomeriggio storico

e adesso mi manchi te lo giuro
sogno la notte le tue grida
le tue cosce bianche
stonano
sopra le donnine pornografiche
appese dagli altri custoditi qui
con me
l'istituto ci fa bene
amore fra cinque anni dove andrò?
e tu chi sarai e chi saremo?
fuori dal riformatorio
le vite perdute come gioia
passata per sempre come moda
cos'è che ci rende prigionieri?

era una dose tagliata male
mi sconvolgeva l'umidità
ma conservavo
un certo stile
ti guardai con la felicità
irrazionale
con la carezza dell'eroina
che mi cullava mi perdonerai virginia?
hai salutato le tue amiche
eri spacciata piccola mia
quando ti ho detto "mi riconosci? sono quello che non ride mai nella tua scuola..."
e dolcemente ti ho regalato la mia violenza il mio attimo di gloria...

e adesso mi manchi te lo giuro
sogno la notte le tue grida
le tue cosce bianche
stonano
sopra le donnine pornografiche
appese dagli altri custoditi qui
con me
l'istituto ci fa bene
amore fra cinque anni dove andrò?
e tu chi sarai e chi saremo?
fuori dal riformatorio
le vite perdute come gioia
passata per sempre come moda
cos'è che ci rende prigionieri?
avatar
Chiara
Amministratori
Amministratori

Femminile
Numero di messaggi : 2757
Età : 36
Località : Milano - Sanremo
Umore : variabile
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://quinonehollywood.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum