Dicembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Calendario Calendario

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



LIBRI DIMENTICATI;STORIE DI FANTASMI,a cura di fruttero e lucentini

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

LIBRI DIMENTICATI;STORIE DI FANTASMI,a cura di fruttero e lucentini

Messaggio Da omar il Lun 15 Set 2008, 22:02

Non so se molti di voi siano amanti della letteratura dell'orrore o comunque del soprannaturale in genere.Forse qualcuno si sarà accorto di quanto,nei miei gusti cinefilo-letterari e artistici in genere,propenda poco per il realismo.Il fatto è che sinceramente di realismo ne bevo già troppo durante il giorno,(anche col mio lavoro di infermiere),e seppur mi piaccia quel che fo alla sera ne avrei le bowles piene e vorrei cercare un'evasione dai problemi che ci affliggono;so che per molti evasione vuol dire disimpegno e scarsa qualità letteraria,ma me la rido di queste rigidità mentali;per fortuna ci sono sempre più persone che stanno riabilitando la letteratura fantastica in genere,osannando autori come Bradbury,Tolkien,Asimov etc,fino al grande Lovecraft,recentemente antologizzato nella collana grandi classici mondadori,accanto a Dante e Dostoevskij!

Storie di fantasmi è il capolavoro antologico della grande coppia di giallisti fruttero e lucentini.Assieme all'altra mitica antologia della fantascienza segna una tappa fondamentale sulla diffusione del fantastico in Italia,(poi ulteriormente diffusosi grazie anche a Calvino e Buzzati)che fino a quel momento,nella nostra povera nazioncella bigotta,era pressochè ignorato.
Mi immagino cosa debba essere stato per i lettori dell'anno di pubblicazione(il 1960)vedere finalmente tradotti autori come Machen,Montague Rhodes James,e soprattutto il già citato Lovecraft;il bello è che i due scelsero racconti veramente azzeccatissimi,fra i migliori dei loro autori.

Si parte con M.R.James,il gentiluomo dell'orrore,coi suoi racconti di fantasmi ironici e raffinati,di grandissimo effetto ma purtroppo stemperati da un understatement insistito che finisce,almeno secondo me,per rovinarne in parte la riuscita,che altrimenti sarebbe quasi da medaglia d'oro.Da leggere comunque,specialmente "LA mezzatinta",da brividi ghiacciati lungo la schiena.

Poi,dopo autori minori ma comunque eccezionali,si passa a un bellissimo racconto di un certo Oliver Onions,l"La bella adescatrice,in cui,riprendendo la lezione di Henry James,i fantasmi sono più che altro riflessi della solitudine del protagonista Oleron.Una storia introvabile e geniale,un vertice.

Il piatto forte dell'antologia sta però senz'altro nella prima proposta assoluta in Italia di Machen e Lovecraft.
Machen,uno scrittore magnifico,di cui invito a leggere il grande dio pan e la collina dei sogni,editi in italiano,é forse il pià sottovalutato autore anglosassone in assoluto,non solo per i suddetti ma anche e soprattutto nello straordinario romanzo breve "Il terrore"COntenuto nell'antologia,una storia di suspense e di mistero senza precedenti e ineguagliata,senza fronzoli,che narra con un piglio quasi cronachistico di strane e inspiegabili morti di sventurati abitanti di uno sperduto villaggio del Galles;il finale lascia senza fiato,la storia trasmette un'angoscia palpabile tattilmente.Memorabile,e purtroppo reperibile solo in quest'antologia.

E i racconti che ci sono di Lovecraft,due sulla sua mitologia personale(Il richiamo di Chtlulu e l'orrore di DUnwich)E il bellissimo "Nella cripta"che narra di un becchino che rimane chiuso nella cripta di un cimitero assieme a morti che da viventi erano assai meschini e vendicativi;una storia che incanta e atterrisce oltre ogni dire.Ora Lovecraft è più che reperibile,ma questi sono i racconti ideali per chi non lo conosce ancora e voglia approcciarsi al genio di providence.

Per me questo libro,letto la prima volta a 14 anni in una biblioteca polverosa,è stato una tappa fondamentale.Perfetto,inattaccabile,indimenticabile,un must assoluto per appassionati e non.
Grazie,Fruttero e Lucentini.DI cuore.

N.B. Il libro E' edito da einaudi e a quanto mi risulta su IBS si trova,e comunque l'ho visto in molte biblioteche.

omar

Maschile
Numero di messaggi : 162
Età : 35
Località : pistoia
Data d'iscrizione : 31.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum